Seguici su FB!


Radome e Covers

zoomzoomzoomzoomzoomzoomzoomzoomzoomzoomzoomzoomzoomzoomzoomzoomzoomzoomzoom

Un radome (parola composta da radar e dome) è una struttura usata per proteggere le antenne dalle condizioni meteorologiche.
Una struttura di tipo radome si distingue da altre strutture per il materiale usato nella costruzione che permette segnali elettromagnetici non attenuati fra l'antenna all'interno della struttura e l'equipaggiamento esterno.

L'uso di materiale convenzionale per la costruzione del radome (come acciaio, alluminio, etc.) bloccherebbe gran parte o tutto il segnale dell'antenna. I radome vengono usati per proteggere la superficie dell'antenna dagli effetti dell'esposizione all'ambiente (come vento, pioggia, sabbia, raggi ultravioletti, ghiaccio, etc.) e/o per nascondere l'equipaggiamento elettronico usato per l'antenna. Essi proteggono inoltre il personale che lavora nei dintorni evitando che possano essere colpiti accidentalmente dall'antenna in movimento.

I radome possono essere costruiti in varie forme (sferica, a cupola geodetica, planare, etc.) e, se usati su UAV (Unmanned aerial vehicle) o altri tipi di aeromobile, oltre ad offrire protezione facilitano il sistema di trasmissione e ricezione dell'antenna riducendone la resistenza aerodinamica.